Stampa

Inaugurazione A.S. 2014/2015 al Quirinale

Roma, settembre 2014

La nostra scuola è stata scelta, insieme ad alcune altre scuole italiane all’estero, per partecipare all'inaugurazione dell'anno scolastico 2014-2015 al Quirinale a Roma. Alla cerimonia sono stati invitati alcuni alunni delle classi quarte Liceo: María Dolores Hernández de Blas e Laura Portela Martínez della IVA, Gabriele Di Ubaldo ed Elena Velázquez Fernández della classe IVB, Chiara Bellisario e Alessandro Giusto Díaz de Cerio della classe IVC come riconoscimento per il merito accademico dello scorso anno scolastico.

Con le docenti Angela Badino e María Teresa Fernandez siamo partiti la domenica 21 settembre al mattino, alla volta di Roma. Al pomeriggio, accompagnati da una guida molto preparata, Laura Gori, abbiamo visitato luoghi noti, ma anche località fuori dai soliti circuiti turistici, mostrandoci una città meravigliosa nel suo sole ancora estivo. Quindi ci siamo recati alla sede dell’Istituto Colombo per la presentazione del libro “Una mamma in ADDIOPIZZO”, dove la maestra Anna Maria Santoro, l’autrice, accompagnata dai suoi alunni di una scuola di Palermo, ci hanno parlato del problema della mafia e delle conseguenze che porta il pagamento del pizzo ed ha esposto gli scopi dell’associazione alla quale appartengono, ADDIO PIZZO, che si attiva per avere un’intera Italia libera dalla mafia.

Lunedì mattino altre visite alla capitale e, finalmente, al pomeriggio al Quirinale con l’onore di partecipare all’ atto di inaugurazione dell’anno scolastico dove il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ed il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini hanno rivolto i loro saluti ed auguri a tutti i presenti. Sul palco sono saliti il comico Enrico Brignano, il cantante Francesco Renga, il gruppo musicale Dear Jack, giovani atleti e campioni dello sport ed alcuni dei ragazzi protagonisti della serie televisiva Braccialetti Rossi.

Durante il soggiorno abbiamo, inoltre, avuto la fortuna di conoscere alunni e docenti di altre scuole italiane all’estero come l’Istituto Tecnico “Galileo Galilei” di Addis Abeba, il Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Parigi e il Liceo Scientifico “Edoardo Amaldi” di Barcellona; con loro continuiamo a mantenere i contatti tramite i social network, sperando un giorno di poterci rivedere.

Martedì, al mattino, abbiamo potuto ancora visitare: piazza San Pietro, Castel Sant’Angelo e l’Ara Pacis Augustae.

Verso il tardo pomeriggio un volo diretto ci ha riportati a Madrid, stanchi ma arricchiti da questa meravigliosa esperienza.